Francia-Italia: per il neo CT Mancini iniziano le difficoltà

Bettingtop10Dopo l’esordio vincente di pochi giorni fa contro l’Arabia Saudita, battuta non senza difficoltà per 2-1 con reti del rientrante Balotelli e di Belotti, per l’Italia del neo CT Roberto Mancini la seconda uscita sarà decisamente più impegnativa: venerdì 1 Giugno 2018 a Nizza infatti gli azzurri incontreranno la Francia di Pogba e Griezmann, una rivale storica che parteciperà al prossimo Mondiale 2018 in Russia nel girone C con Australia, Danimarca e Perù. Il pronostico vede nettamente favoriti i Blues, come confermano anche le quote della SNAI.

Come ha anticipato Roberto Mancini nella conferenza stampa nel postpartita contro l’Arabia Saudita, il match contro i “Galletti” verrà utilizzato dal CT per dare spazio ad alcuni giovani: “Contro la Francia cambieremo diversi giocatori e sarà una grande chance per i più giovani – ha dichiarato il ct azzurro – A Nizza è importante fare bella figura”.

Spazio quindi a Perin tra i pali e a Caldara in difesa, mentre a centrocampo potrebbe essere il turno di Cristante, con Mandragora pronto a subentrare nel corso della partita. In avanti pressoché certo l’impiego di Balotelli in quello che è stato il suo stadio negli ultimi due anni, e probabile l’inserimento di Chiesa nel tridente avanzato, con berardi che scalpita in panchina.

Per l tecnico degli azzurri questo trittico di partite ravvicinate (Arabia Saudita – Francia – Olanda) servirà ad osservare e a valutare le nuove leve del calcio italiano, quelle che dovranno risollevare le sorti del movimento calcistico italiano, arrivato ai minimi storici con l’amara eliminazione dai Mondiali 2018 in Russia.

Il match, che avrà inizio alle ore 21:00,  verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su Rai 1.

Probabili formazioni:

FRANCIA (4-3-3): Lloris; Sidibé, Rami, Umtiti, Mendy; Matuidi, Kanté, Pogba; Thauvin, Griezmann, Mbappé.

ITALIA (4-3-3): Perin; Zappacosta, Bonucci, Caldara, De Sciglio; Pellegrini, Jorginho, Cristante; Chiesa, Balotelli, Insigne.


About the Author



Comments are closed.


Back to Top ↑