Europei di pallavolo: Italia chiamata all’impresa

Volley European ChampionshipSembrano passati secoli dalle Olimpiadi di Rio, e invece dopo solo un anno la Nazionale di pallavolo maschile italiana affronta gli Europei in Polonia che si aprono oggi a Varsavia con il match tra i padroni di casa e la fortissima Serbia con la speranza di superare il primo turno. 

Tra infortuni (Juantorena e Birarelli) e defezioni poco comprensibili ai non addetti ai lavori (lo zar Zaytsev non è stato convocato per una storia di sponsor tecnico) gli uomini di coach Blengini sono reduci dal peggior piazzamento nella storia della pallavolo italiana alle ultime World League e nei pronostici sono nettamente indietro dietro le favorite Francia (detentrice del titolo e guidata dalla stella Ngapeth), Polonia (Campione del Mondo in carica, padrona di casa,allenata da Fefe’ De Giorgi), l’eterna Russia e la Serbia di Nikola Grbic.

Gli azzurri dovranno contare sul talento del palleggiatore Giannelli e sull’esperienza dello schiacciatore Lanza, sperando nella definitiva esplosione del talento Vettori (opposto), ma battendo la Germania (allenata da un ltro italiano, Andrea Giani) nella prima giornata potrebbero poi usufruire di un calendario più facile in vista delle semifinali. Gli altri uomini su cui potrà contare coach Blengini saranno il capitano Buti, Antonov, Piano, Randazzo, Mazzone e il libero Colaci, con i giovani Ricci e Sabbi che scalpitano in panchina pronti a subentrare o a dare fiato ai titolari. 

Per l’Italia l’impresa è ardua ma non impossibile e i precedenti fanno ben sperare. Forza Azzurri!!!




Comments are closed.

Back to Top ↑