Champions League: debacle Juve a Barcellona, pareggia la Roma. Ora è il turno del Napoli

champions-league-barcellona-juventus-napoliDopo la serata amara per i colori italiani di ieri oggi è il turno del Napoli che in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk avrà il compito di regalare la prima vittoria in Champions League per le squadre del belpaese dopo la fragorosa debacle della Juventus contro il Barcellona e il pareggio sofferto della Roma contro l’Atletico.

Una partita quella dei bianconeri al Camp Nou che sotto molti punti di vista ha ricordato la finale di Cardiff, con gli uomini di Allegri che hanno resistito 35 minuti per poi crollare progressivamente sotto i colpi del Barcellona. Nonostante un buon inizio infatti, con occasioni per De Sciglio e Dybala, la Juventus ha via via trovato sempre più difficoltà a sviluppare il proprio gioco offrendo sempre di più il fianco alle ripartenze dei blaugrana, orchestrate da un Messi in gran spolvero che ha punito le disattenzioni difensive bianconere allo scadere dei primi 45 minuti. Nel secondo tempo non c’è stata partita, con il Barcellona letteralmente padrone del campo che ha trovato il raddoppio con Rakitic dopo un’altra bella azione di Messi che ha poi chiuso il conto al 69’ per il 3-0 finale. Preoccupante per il tecnico livornese soprattutto il crollo mentale dei proprio giocatori, incapaci di reagire al primo svantaggio. Per fortuna la qualificazione è ancora alla portata per Buffon e i suoi compagni di squadra.

E’ andata meglio alla Roma che all’Olimpico affrontava l’Atletico Madrid da sfavorita, ma che invece ha resistito agli attacchi degli spagnoli grazie anche alle belle parate di Alisson chiudendo la partita sullo 0-0. I giallorossi recriminano per un rigore apparso evidente non concesso dall’arbitro, ma nel complesso i tifosi romanisti possono ritenersi soddisfatti viste le premesse. Interessante per il futuro il cambio di modulo operato da Di Francesco negli ultimi 20 minuti, quando il passaggio alla difesa a tre ha dato più solidità all’intero reparto difensivo guidato da Manolas.

Nelle altre partite della serata vittorie importanti per Chelsea, Manchester United, PSG, Bayern Monaco.

Questa sera sarà come detto sarà il turno del Napoli: gli uomini di Sarri si presentano al gran completo al loro esordio in Champions League in Ucraina e potranno quindi contare su tutti gli uomini più importanti della rosa, da Reina ad Albiol, da Hamsik e Mertens,da Callejon a, soprattutto, Insigne. I partenopei finora hanno convinto tutti con le loro prestazioni e per molti sono addirittura i favoriti del girone come certificano le quote di Bwin, nonostante la presenza del Manchester City, ormai stabilmente tra le grandi d’Europa.

Ecco l’elenco completo delle partite in programma questa sera:

Liverpool-Siviglia
Maribor-Spartak Mosca
Feyenoord-Man City
Shakhtar Donetsk-Napoli
Lipsia-Monaco
Porto-Besiktas
Real Madrid-Apoel
Tottenham-Borussia




Comments are closed.

Back to Top ↑